RE-AGIAMO

Per tutelare l’Aspromonte

Non abbiamo potuto fermare il fuoco che in questi ultimi giorni ha devastato l’Aspromonte, ma possiamo preservare il futuro della nostra montagna, attraverso un’azione immediata di rinaturalizzazione e tutela.

Le immagini della devastazione dell’Aspromonte

Reportage fotografico di Domenico Timpano

"PER RINASCERE" - Artisti Uniti per la Calabria

con il patrocinio dell’ Ente Parco Nazionale dell’Aspromonte

e la collaborazione con l’ Associazione Perlaspromonte

obiettivo primario

Raccogliere i fondi necessari all’analisi dei danni subiti dai vasti incendi degli ultimi giorni e, successivamente, alla rinaturalizzazione dell’Aspromonte in modo da preservare, tutelare e curare la biodiversità esistente.

Sostieni le nostre azioni per contrastare l’emergenza incendi in Aspromonte

IBAN: IT68 X030 3216 3000 1000 0678 951

CODICE BIC: BACRIT21504

BANCA: CREDEM

CAUSALE: DONAZIONE PERLASPROMONTE

rinaturalizzare

[ri-na-tu-ra-liʒ-ʒà-re]

riportare in condizioni naturali, o vicino a esse, un tratto di terreno che era stato molto modificato dall’opera dell’uomo.

Tale termine, preso in prestito dalle scienze mediche, assume il significato di «serie di pratiche eseguite con lo scopo di riparare e recuperare strutture e funzioni vitali che siano state in precedenza alterate o eliminate da un disturbo» (G.D. Cooke and W.R. Jordan III, 1995).

tutelare

/tu·te·là·re/

difendere, salvaguardare contro eventuali danni.

educare

/e·du·cà·re/

insegnare la struttura e l’organizzazione dell’ambiente naturale e alla gestione dei propri comportamenti in rapporto agli ecosistemi, allo scopo di vivere in modo sostenibile, senza alterare gli equilibri naturali tutelando le possibilità delle future generazioni.